TAPING NEUROMUSCOLARE

  • 05/08/2017

TAPING NEUROMUSCOLARE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COS’E’ IL TAPING NEUROMUSCOLARE?

Il Taping NeuroMuscolare è uno strumento biomeccanico che utilizza stimoli decompressivi e, in alcune situazioni, compressivi per ottenere effetti benefici su quattro sistemi:

1) muscoloscheletrico

2) vascolare

3) linfatico

4) neurologico

prefiggendosi scopi clinici e riabilitativi ben specifici. Tutto si basa sull’applicazione di particolari nastri (tape) che formano grinze o pliche cutanee che grazie al movimento corporeo facilitano il drenaggio linfatico, favoriscono la vascolarizzazione sanguigna, riducendo il dolore e migliorando il range di movimento muscolo-articolare del segmento trattato.

COME USARE IL TAPING

L’uso del Taping NeuroMuscolare offre un approccio nuovo, innovativo e non farmacologico: essendo una terapia non invasiva completa il processo riabilitativo offrendo ai pazienti una cura alternativa, efficace e localizzata.

Per questi motivi non può essere che ci siano applicazioni “improvvisate”: il Taping NeuroMuscolare offre ai professionisti della riabilitazione una risorsa in più per migliorare la risposta del soggetto, riducendo i tempi della riabilitazione e quindi migliorando la qualità di vita del paziente.

L’alto livello dei risultati fa sì che il Taping NeuroMuscolare sia all’avanguardia tra le nuove tecniche terapeutiche: ad oggi i professionisti formati secondo questa tecnica sono più 14000 in tutta Italia e moltissime sono le strutture ospedaliere pubbliche e studi privati, come il nostro, che hanno adottato il Taping NeuroMuscolare come terapia di supporto.

CHI PUO’ APPLICARE IL TAPING 

Il pericolo più grande ad oggi è che sia diventata una tecnica “a buon mercato”, cioè esistono troppi produttori di tape di non ottima qualità e di facile acquisto e soprattutto, ma anche molto più deleterio, ci sono troppi non professionisti del settore che si improvvisano terapisti in grado decidere la corretta applicazione.

Che sia ben chiaro a tutti coloro che si ritrovano ad essere pazienti ai quali viene proposta un’applicazione tape da non esperti: non è il cerotto che non funziona, bensì chi ve lo ha applicato che non è in grado di ottenere il risultato sperato.

Perciò fidatevi soltanto di professionisti certificati.

©2016 PHYSIOLIFE A.P.F.C. Via Eduardo de Filippo 127 Velletri - P.IVA 10532881009