COME GUARIRE DA LESIONI AI MUSCOLI DEL BICIPITE

  • 07/08/2016

spalla-con-muscoli-capo-lungo-bicipite-e-tricipite

Spesso quando andiamo in palestra vogliamo esagerare sovraccarichiamo troppo i muscoli del bicipite e delle spalle.

La spalla è una delle articolazioni del corpo più utilizzate e di conseguenza una di quelle che è più soggetta a traumi e lesioni a carico dei tendini e di muscoli.
L’articolazione della spalla è composta da omero, clavicola e scapola tenuti insieme da una serie di legamenti e tendini.


Il muscolo più sollecitato durante un sollevamento di un peso è il Bicipite ed è diviso in due sezioni che si inseriscono in due diversi punti della spalla:

  • una sezione si prolunga in un fascio tendineo piatto e resistente che è il capo breve del muscolo e il suo punto di inserzione si trova sull’area superiore della scapola, in quello che viene chiamato processo coracoideo.
  • una sezione invece si prolunga in un tendine molto grande, il capo lungo, che scorre tra le tuberosità dell’omero in un solco che serve a tenere il muscolo in posizione e si inserisce in uno dei tubercoli dell’omero stesso.


Il capo lungo del bicipite può subire delle lesioni le cui causa generalmente sono l’usura o un trauma diretto. L’usura è un problema tipico delle persone in età avanzata mentre del trauma diretto possono esserne tutti vittima.
In ogni caso, il punto del tendine più a rischio è quello inserito nel solco dell’omero dove lo sfregamento è continuo. Quasi sempre il trauma provoca una debolezza generale del braccio e un dolore, non eccessivo, nel compimento di alcuni movimenti

TRATTAMENTO

Il trattamento delle lesioni dipende dallo stato dei tessuti, dall’età del paziente e dal dolore che egli avverte. Se non siamo in presenza di una frattura, il trattamento consigliato è una terapia conservativa al fine di eliminare il dolore e rigenerare i tessuti e può essere la crioterapia, la tecarterapia o gli ultrasuoni.

In alcuni casi è necessario l’intervento chirurgico dopo il quale il paziente deve seguire uno specifico programma di fisioterapia. Solitamente è possibile recuperare in breve tempo qualsiasi funzionalità della spalla e in tempi che vanno dai 2 ai 4 mesi il paziente potrà tornare alla normale attività sportiva. 

©2016 PHYSIOLIFE A.P.F.C. Via Eduardo de Filippo 127 Velletri - P.IVA 10532881009