TRATTAMENTI PER L’ ERNIA DEL DISCO

  • 18/08/2016

ernia del disco

TRATTAMENTI

La fisioterapia ha un ruolo fondamentale nel trattamento del dolore causato da un’ernia del disco. Non solo offre sollievo ma la terapia svolge anche un lavoro di prevenzione al fine di evitare recidive e altri problemi connessi.

Possiamo suddividere le varie tecniche usate nella fisioterapia in due gruppi: trattamenti passivi e trattamenti attivi.

TRATTAMENTI PASSIVI


Generalmente, il programma di fisioterapia inizia con dei trattamenti passivi che servono a rilassare il corpo e solitamente includono massaggi del tessuto profondo, terapie di freddo e caldo, idroterapia e stimolazione elettrica (TENS).
Il massaggio del tessuto profondo è l’ideale per chi soffre di ernia del disco. La forte pressione esercitata sui muscoli allevia la tensione muscolare e le contratture antalgiche.
La terapia di caldo e freddo offre vari benefici. Il calore serve per aumentare il flusso sanguigno nella zona interessata affinché essa possa essere fornita di ossigeno supplementare e avere sostanze nutritive. Al contrario,il freddo diminuisce la circolazione al fine di ridurre le infiammazioni, gli spasmi muscolari e il dolore.
L’idroterapia si effettua in piscina e sfrutta le proprietà fisiche dell’acqua. Questo tipo di terapia serve ad alleviare il dolore e rilassare i muscoli.
Il trattamento di stimolazione elettrica, invece, avviene attraverso una macchina TENS che stimola il tessuto sottostante. Gli elettrodi sono collegati alla pelle e inviano un lieve flusso di corrente elettrica ai punti chiave dei canali nervosi che permettono una riduzione del dolore.

TRATTAMENTI ATTIVI

I trattamenti attivi hanno lo scopo di migliorare la flessibilità, la postura, la forza, la stabilità e il movimento delle articolazioni. Il fisioterapista, assieme al paziente, elaborerà un programma specifico a seconda dei casi. Importante è eseguire costantemente tutti gli esercizi del programma per avere la maggior efficacia possibile.

Questi esercizi mirano alla stabilità del baricentro, alla flessibilità del corpo, al rafforzamento muscolare. Tutti questi esercizi insegneranno al paziente anche la postura ideale al fine di prevenire delle recidive in futuro.
.

©2016 PHYSIOLIFE A.P.F.C. Via Eduardo de Filippo 127 Velletri - P.IVA 10532881009