TIPI DI DISTORSIONE DEL GINOCCHIO

  • 16/08/2016

distorsioni-ginocchio

COSA FARE 

La distorsione del ginocchio è molto frequente fra gli sportivi, ma non solo. Appena subita una distorsione bisogna immediatamente applicare il protocollo RICE che consta di queste 4 fasi:

 

  • REST: RIPOSARE IL GINOCCHIO ED IMMOBILIZZARLO

  • ICE: APPLICARE DEL GHIACCIO SULL’ARTICOLAZIONE PER NON PIÙ DI 30 MINUTI

  • COMPRESSION: COMPRIMERE IL GINOCCHIO CON UNA FASCIATURA ELASTICA

  • ELEVATION: ELEVARE L’ARTICOLAZIONE METTENDOLA IN SCARICO

In questo modo riuscirete a fermare il sanguinamento responsabile del gonfiore e del dolore locale. L’applicazione del ghiaccio dovrà essere ripetuta ogni 3 o 4 ore per 2 o 3 giorni, fino a quando il dolore al ginocchio non si riduce in modo significativo. Il medico potrà prescrivere dei farmaci antinfiammatori per alleviare ulteriormente il dolore e diminuire il gonfiore ed eventualmente effettuare un’ artrocentesi.

 

TRATTAMENTO

Le distorsioni al ginocchio sono curate solitamente con un trattamento conservativo, senza ricorrere all’intervento chirurgico. La riabilitazione prevedere il rinforzo muscolare della regione anteriore della coscia, vale a dire il quadricipite. Potenziare questo muscolo serve per avere una maggiore stabilità dell’articolazione e ridurre il rischio di ulteriori distorsioni in futuro.

Passati due o tre giorni dall’infortunio è possibile applicare degli impacchi caldi per alleviare il dolore e diminuire la rigidezza. Molti benefici, in questo caso, derivano anche da altre terapie che comprendono gli ultrasuoni, la ionoforesi, il laser e la tecarterapia.

Come sottolineato prima, la maggioranza delle distorsioni sono curate senza ricorrere all’intervento chirurgico. L’intervento si può rende necessario nel caso di una distorsione al ginocchio di terzo grado (rottura completa dei legamenti). In questo caso, l’approccio conservativo è indicato per le persone semisedentarie e anziane. Altri tipo di distorsioni gravi al ginocchio vanno valutate caso per caso prima di decidere quale terapia seguire.

©2016 PHYSIOLIFE A.P.F.C. Via Eduardo de Filippo 127 Velletri - P.IVA 10532881009